Racconti buddisti: jataka

I racconti buddisti detti Jataka, o vite anteriori del Buddha, sono una raccolta di 547 storie di altrettante vite anteriori di Buddha Sakyamuni contenute nel Sutta Pitaka, una delle tre parti del Canone Pali. La redazione che ci è pervenuta risale al V secolo d.C. ed è opera di un anonimo autore singalese che si rifà a una tradizione orale molto più antica, come dimostrano anche gli episodi raffigurati nei bassorilievi di Sanchi e Bharhut e nei dipinti delle grotte di Ajanta del III – II secolo a.C. circa.  I Jataka ebbero grandissima diffusione, divennero strumento dell’espansione del Buddismo verso Oriente e vennero tradotti in forma completa o ridotta o rielaborata in molte lingue: alcune ormai estinte, altre ancora usate come le birmana, cinese, singalese, tibetana, giapponese…
Lo schema dei Jataka – che hanno un inizio nel presente, si collegano al corpo principale della storia nel passato e sottolineano una regola per il futuro – fu in seguito adottato in molti testi della letteratura indiana (Pancha-tantra), nei libri di narrativa, nei testi Jainisti. I Jataka influenzarono persino la letteratura medievale di Iran, Siria, Iraq, Turchia, Grecia, Germania, Roma, e di altre parti dell’Europa. In Occidente nelle opere di Boccaccio, La Fontaine, Chaucer e Shakespeare molti dei Jataka vennero riscritti, anche con varianti.  Singolare fu la trasformazione della vicende della vita del Buddha,  il Bodhisattva,  nel santo ‘Josaphat’  ed il suo assorbimento nell’agiografia e nel folclore cristiano (in un testo scritto probabilmente nel VI secolo e che ebbe  molte rielaborazioni e fu molto popolare per tutto il Medioevo).
I valori morali espressi nei Jataka sono quelli del messaggio buddista e ne divennero una sorta di trasposizione pratica ed esemplare: la compassione, l’altruismo, la sincerità, l’onestà, ecc.
Una traduzione italiana di una scelta dei racconti si trova ne: Vite anteriori del Buddha a cura di D’Onza Chiodo M., UTET 1992 – TEA 1994.
Opportunamente ridotti e semplificati nel testo, molti racconti rappresentano anche un’ottima lettura per bambini e ragazzi, fiabesca e divertente, ma che lascia un profondo insegnamento etico.
Inoltre in Italiano, per bambini e ragazzi potete leggere i testi dei 50 racconti che abbiamo tradotto dall’inglese e che potete scaricare in Racconti-JATAKA-pdf

Se invece preferite, proponiamo due testi in inglese, utili anche per fare esercizio di lingua, che potete scaricare:
Jataka (inglese)_volume primo scritto con un linguaggio molto semplice, illustrato con immagini che possono anche essere colorate e più adatto a bambini
Jataka (inglese)_volume secondo, un po’ più ampio e adatto a ragazzi.
Sul web si possono trovare sintesi di alcuni racconti adattati per i bambini: www.sangye.it

 

Questa voce è stata pubblicata in Leggere, Libri di Dharma per bambini, News, RAGAZZI e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Racconti buddisti: jataka

  1. Andrea scrive:

    Grazie tante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.